Notizie

COPPA ITALIA, LA GIOVANE ALBESE SUPERA 3-0 L CHERASCHESE

Il primo assaggio di Eccellenza, che nel test di Coppa Italia poneva due accreditate protagoniste al prossimo campionato, emette il suo primo verdetto: Albese g

Il primo assaggio di Eccellenza, che nel test di Coppa Italia poneva due accreditate protagoniste al prossimo campionato, emette il suo primo verdetto: Albese già in formato schiacciasassi e Cheraschese (in formazione rimaneggiata per infortuni e squalifiche, va detto) ancora alla ricerca della forma migliore. Sul terreno dello stadio San Cassiano non c’è partita, l’Albese tiene bene il campo trascinata, nota lieta, dai suoi giovani, che con due gol di ottima fattura tagliano le gambe ai biancocrociati cheraschesi. Nel mezzo la rete di Berberi, la cui intesa con Sinato pare già a ottimo punto. Sul fronte Cheraschese, i meccanismi da oliare sono ancora tanti, la difesa commette più di una sbavatura e avanti scarseggiano i palloni giocabili per il super bomber Melle, tanto che il più pericoloso tra i Brovia boys finisce per essere il giovane Veglio. Nonostante il caldo l’avvio di gara mostra un’Albese già in palla e dopo appena 3′ Granieri tenta di sorprendere Maiani con un tiro a giro dal limite dell’area ma la palla si perde di poco sul fondo. Il primo vero sussulto all’8′ quando il giovane Galvagno serve in profondità Sinato, bravo a resistere alla carica di un avversario e a sparare in porta ma la palla termina sull’esterno della rete dando l’impressione del gol. Gol che arriva al 26′, ed è un autentico capolavoro: splendia giocata sulla destra di Poli, tra i più ispirati dei langaroli, lancio a svariare sulla sinistra dove sopraggiunge Galvagno il cui tiro di prima intenzione centra l’incrocio dei pali. Un vero eurogol per il ’96 albese, che timbra nel migliore dei modi il suo esordio in maglia albese. Gli ospiti si vedono per la prima volta al 29′ quando Veglio, ti testa, non riesce a impattare bene e la palla si perde sul fondo. E’ solo un fuoco di paglia, perchè al 38′ è ancora l’Albese a passare con Berberi che, scattato sul filo del fuorigioco, con grande freddezza fulmina Maiani sul palo opposto. Prima della fine del tempo ancora un tentativo dell’intraprendente Galvagno che si perde sul fondo. Nella ripresa il copione non cambia, l’Albese controlla dando l’impressione di poter far male in ogni occasione mentre la Cheraschese fatica a trovare il bandolo della matassa, così dopo appena 2′ ancora i locali potrebbero passare grazie ad un tiro cross di Cornero bloccato a fatica da Maiani sulla riga. Gli ospiti pungono al 3′ con Veglio che, dopo essersi accentrato, lascia partire un tiro abbondantemente alto, e soprattutto al 6′ con Melle la cui punizione dal limite dell’area sfiora l’incrocio e si perde sul fondo. Nel miglior momento dei cheraschesi, però, passa ancora l’Albese con un altra rete di splendida fattura: Poli ruba palla a centrocampo, si invola palla al piede verso la porta e, appena entrato in area, fulmina Maiani sul palo opposto. Un eurogol per il 1996 albese, uno per il 1994, le notizie che giungono a Rosso dal fronte giovani sono sicuramente confortanti in chiave campionato. Il tris taglia le gambe alla Cheraschese che scompare dal campo e l’Albese rischia di dilagare: al 22′ Berberi costringe Maiani alla deviazione sul palo, il pallone carambola sul legno, colpisce la schiena dell’estremo difensore ospite e si spegne sul fondo. Al 29′ Cornero serve alla perfezione Sinato sulla sinistra, controllo dell’ex Chieri e botta al volo a incrociare che sfiora la traversa. Ultimo sussulto al 44′ quando, sugli sviluppi di un corner, Matteo Sinato incorna bene ma non trova la porta. Prossimo impegno con la Coppa Italia mercoledì 27 con la Cheraschese che ospiterà il CornelianoRoero, quindi il 10 tempo di derby con CornelianoRoero-Albese ALBESE: Baudena, Praino, Sinato Matteo, Granieri, Roveta, Galvagno (42’st Delsanto), Cornero, Bellan (38’st Colla), Sinato Manuel, Berberi, Poli (24’st Gambino). A disp. Tarantini, De Paulis, Carbone, Gallesio. All. Rosso CHERASCHESE: Maiani, Costamagna, Franco, Briano, Gallo, Ciccomascolo, Malvicino, Tibaldi (24’st Cavaglia), Melle, Celeste, Veglio (28’st Oddenino). A disp. Sarvia, Tirari, Adnani, Sandron, Di Stefano. All. Brovia Arbitro: Gandolfo di Bra Assistenti: Allocco e Grasso di Bra RETI: 26′ Galvagno, 38′ Berberi, 18’st Poli Nella foto: Simone Poli Testo e foto Fabio Magliano