Notizie

GRANDE ORGOGLIO PER LA PROVA DEI RAGAZZI DEL NOSTRO VIVAIO

Era indispensabile prolungare la striscia di risultati positivi e riscattare il beffardo pari di sette giorni prima con il San Giacomo Chieri, e l’Albese

Era indispensabile prolungare la striscia di risultati positivi e riscattare il beffardo pari di sette giorni prima con il San Giacomo Chieri, e l’Albese sotto il diluvio ha lanciato un segnale importante superando con autorità una buona Valenzana Mado, tre punti più che legittimi come sottolinea nel post gara un Giancarlo Rosso visibilmente soddisfatto “La vittoria è stra meritata alla luce di quanto creato in campo. Oltre a segnare due reti abbiamo costruito numerose palle gol ma la cosa che più mi soddisfa è il fatto che, soprattutto nel primo tempo, oltre a costruire molto abbiamo anche espresso un gioco brillante e finalmente ho rivisto una squadra concreta e davvero pericolosa soprattutto nelle ripartenze. Questa volta, però, siamo anche riusciti a concretizzare quanto costruito. Nella ripresa la partita è stata più equilibrata ma le occasioni più importanti sono state sempre di marca albese”. Quando però, nella ripresa, Palazzo a tu per tu con Tarantini ha calciato fuori dopo un netto dominio langarolo, la paura di assistere ad una nuova beffa per i langaroli è stata tanta. Una beffa sfiorata, cancellata finalmente da un ritrovato cinismo e una rinnovata concretezza dei biancoazzurri “Nella ripresa Palazzo ha sbagliato a tu per tu con il portiere e abbiamo corso il rischio di subire la rete dopo aver dominato, però voglio dire che, chi è venuto oggi a San Cassiano, ha avuto la sensazione di trovarsi davanti una squadra che ha espresso un ottimo gioco e sicuramente si sarà divertito. Poi il calcio è strano, ci può stare di creare molto e venire poi puniti ingiustamente dagli avversari, ma se in quell’occasione Palazzo avesse segnato sarebbe stata una beffa colossale perchè oggi ai punti non c’è stata partita”. Mattatori della partita il giovane Poli autore di una doppietta e Edoardo Cornero, che con due strepitose giocate ha consentito al compagno di depositare in altrettante occasioni la palla in rete “Cornero è un giocatore che sta disputando un gran campionato e lo reputo da categoria superiore, quindi non è stato determinante solo oggi ma lo è in tutta la stagione. In più è un ragazzo del nostro settore giovanile e ci tengo a sottolineare che oggi avevamo sei ragazzi del vivaio in campo e questa è una grande soddisfazione per tutti noi, perchè vedere ragazzi di Alba in campo che ci mettono il cuore e crescono partita dopo partita è un ottimo risultato che ci porterà soddisfazioni anche in ottica futura”. FONTE: IDEAWEBTV.IT