Notizie

IN ATTESA DELLA PARTITA CON LO SPEZIA… 7

Saverio Roman, Direttore Generale dell’Albese CalcioSaverio, ho parlato con i giocatori e con il mister, noi tutti però vogliamo sentire la voce au

Saverio Roman, Direttore Generale dell’Albese Calcio Saverio, ho parlato con i giocatori e con il mister, noi tutti però vogliamo sentire la voce autorevole della società per quanto riguarda gli umori e quali sono le aspettative: “Per quanto riguarda l’umore è sicuramente buonissimo, abbiamo raggiunto un traguardo totalmente inaspettato e adesso ce lo gustiamo fino in fondo. Non faremo sicuramente, come si suol dire, l'”agnello sacrificale” bensì andremo a La Spezia per ottenere il massimo. Per quanto riguarda le aspettative, come già detto, noi abbiamo percorso una strada che ci ha condotto a questa momento fantastico e vogliamo andare avanti, faremo tutto quanto è possibile.” Andrete a giocare in uno stadio dove ci saranno 4/5000 spettatori mentre in quello di Alba al massimo si arriva a 5/600 presenze non crea un po’ di invidia? “Lo Spezia in questa categoria non c’entra proprio niente, è una società che ha un blasone enorme, ha una media spettatori che supera le 4000 unità e quindi un po’ di invidia la crea. Noi comunque oggi è la nostra massima espressione mentre lo Spezia è al minimo, con i loro spettatori e il bacino d’utenza meriterebbero almeno una serie c1 se non addirittura una serieB.” Secondo Saverio un solo risultato utile su tre può incidere nella testa dei giocatori? “Noi siamo perfettamente a conoscenza che l’unico risultato è la vittoria. Lo Spezia tra le mura amiche è imbattuto ma questa statistica non ci condiziona, noi non abbiamo nulla da perdere invece lo Spezia magari qualche pressione ulteriore potrebbero patirla però è anche vero che hanno con loro giocatori di categoria superiore che saranno tanto navigati da non sentirla. L’Albese Calcio è consapevole di aver fatto bene fino ad ora e andremo a La Spezia per fare una grande partita.” In bocca al lupo Direttore: “Crepi il lupo!!!” Piero Cornero