Notizie

JUNIORES NAZ.: ALBESE – DERTHONA 1 – 0

20 gennaio 2010 – recupero 15.a giornataLA JUNIORES NAZIONALE DI MISURA ALBESE: Fenocchio, Molinaro, Tranchero, Aimo, Chiarle (24’st Biestro), Valsania,

20 gennaio 2010 – recupero 15.a giornata LA JUNIORES NAZIONALE DI MISURA ALBESE: Fenocchio, Molinaro, Tranchero, Aimo, Chiarle (24’st Biestro), Valsania, Cornero, Clerico, Volume, Gerlotto (30’st Cuccu), GiorgiE. (43’st Bennari) A disp.: Empolesi, Vernej, Di Prima, Delpiano All.: Mascarello DERTHONA: Tullo, Virzo, Ghirotto (4’st Cesaro), Ceccarelli, Debenedictis, Islamai, Vacca, Curcio (16’st Galia), Barraco, Syelhadji (1’st Maggio), Cesana A disp.: Filograno, Pischedda, Perotti All.: Lusignani RETI: 3′ Gerlotto ARBITRO: Sig. Castello di Bra ASSISTENTI: Sig.ri Allocco e Sarpe di Bra Note: Pomeriggio nuvoloso con temperatura fredda. Espulso al 92′ Vacca(D) per ingiurie e proteste, ammoniti: Clerico e Biestro (A), Islamai (D). Recupero pt. 0′, st. 4′. ALBA – I giovani della Juniores Nazionale fino ad oggi hanno praticato un cammino che li ha visti in costante crescita. Molta acqua è passata sotto i ponti da quando hanno incontrato nell’andata il Derthona oggi ospite. In quella partita, ovvero partitaccia, avevano beccato un duro 3 a 1 confezionando una prestazione che rasentava l’inguardabile. La differenza da oggi a quella dell’epoca è che questa è più squadra sicuramente, un potenziale offensivo importante, un centrocampo aggressivo con qualità e una difesa attenta e decisa. Le uniche note negative in tutto questo contesto è il non saper piazzare il colpo decisivo e la concentrazione che a volte, durante il match, è ancora troppo ballerina. Comunque la vittoria di oggi è sacrosanta, una sola rete ma tante belle occasioni, un discreto gioco condito da impegno profuso a piene mani. Il Derthona ha messo in campo la sua generosità, qualche buon colpo e procurato anche seri grattacapi. Il vantaggio che ha poi infine regalato la vittoria agli azzurri è arrivato subito al 3′, Giorgi imbuca la proiezione esterna di Gerlotto che penetra largo e infila la sfera sul primo palo con precisione d’autore. Un paio di minuti dopo un’azione analoga riporta ancora Gerlotto alla conclusione che cambia angolo ma trova il palo a respingere! I tortonesi provano qualche reazione e al 20′ Cesana si trova centralmente e solissimo, la rasoiata finale viene intercettata con la manona da un Fenocchio formato uomo ragno. Gli albesi hanno una continua superiorità del campo, danno anche l’impressione di poter raddoppiare da un momento all’altro però è ancora il Derthona ad andare vicinissimo al pareggio. E’ ancora Cesana che elude il fuorigioco e da posizione decentrata salta Fenocchio ma prima che la palla rotoli in fondo arriva Aime che spazza lontano! La ripresa evidenzia quanto questa squadra ha nelle sue corde e soprattutto in fase d’attacco ma soffre terribilmente ancora troppo le ripartenze altrui. Già al 60′ è Volume ad impensierire il portiere ospite con un’improvvisa girata mentre al 69′ Cornero fa tutto bene in serpentina, entra in area e di sinistro mette sul palo lungo ma Tullo si distende e mette via. Qualche minuto dopo Cornero calibra dall’esterno per la testata del bomber Volume con la sfera che assume una parabola a pallonetto e si perde millimetricamente sul fondo. Una bella combinazione Cornero-Gerlotto permette all’esterno di presentarsi solo davanti a Tullo, colpo preciso rasoterra ma l’estremo compie un prodigio e respinge!! A pochi minuti dal termine è Cuccu che approfitta di una corta respinta, conclusione deviata che diventa un bel pallonetto ma il bravo portiere ospite in acrobazia respinge e mette in angolo. Il finale ha offerto qualche apprensione di troppo ma i giovani albesi hanno portato in porto la loro giusta vittoria. Sabato prossimo trasfertona in quel di Pisa. Piero Cornero