Notizie

JUNIORES: PARI A SANTHIA’ E PRIMO POSTO SOLITARIO

SANTHIA’: Santone, Balocco, Cometto, Zancanaro, Belinazzo, Moscatelli, Cagliano, Santarsiero, Foxon, Mangolini (42’st Goldoni), Bergamini (22′

SANTHIA’: Santone, Balocco, Cometto, Zancanaro, Belinazzo, Moscatelli, Cagliano, Santarsiero, Foxon, Mangolini (42’st Goldoni), Bergamini (22’st Pagagnoni), A disp. Di Paolo, Tavoretto, Zattero, Chianale, Monti. All. Buonagrazia ALBESE: Libertazzi, Ginatta, Gulino, Boggione, Mozzone, Gambino, Astrua, Fissore (30’st Rossotti), Boffa (20’st Ferrero), Caramucci, Lugliengo (15’st Smecca). A disp. Gaia, Germano, Crana,Casetta. All.Aimo RETI:5′ Mangolini (S), 30’st Ferrero(A) NOTE: Espulso 26’st Zancanaro per doppia ammonizione, 45’st Gambino per gioco scorretto. CARISIO – L’Albese non molla un colpo e sul difficile campo del Santhia’, contro una squadra imbottita di fuoriquota, dopo essere passata in svantaggio sfodera una prestazione tutta orgoglio e carattere e nelle ultime battute dell’incontro riesce a trovare la parita’ con Ferrero, da poco entrato in campo e ancora una volta determinante. Come gia’ accaduto in passato, quindi, pesano le reti arrivate dalla panchina, a dimostrazione del valore dei ragazzi che non sempre trovano spazio dal primo minuto. Partita in salita per l’Albese che al 5′ va sotto in seguito ad un fortuito rimpallo che dopo aver cozzato sulla gamba di Mangolini, termina contro la traversa e quindi beffa Libertazzi per la seconda volta nel corso del campionato. La reazione dell’Albese e’ immediata, la partita si fa ruvida, i falli abbondano e a farne le spese e’ Gambino che si procura un taglio in fronte in seguito ad un contrasto rude ma con gran caparbieta’ rimane in campo rivelandosi alla fine tra i migliori dei suoi. L’Albese cinge d’assedio il Santhia’ e al 30′ Fissore servito da Boffa manca di un niente la deviazione in rete. Nella ripresa e’ Boffa a avere l’occasione buona per pareggiare ma su invito di Caramucci conclude di poco fuori. Al 18′ ci prova lo stesso Caramucci su calcio di punizione ma la palla sfiora il palo ed esce. Il Santhia’ si fa vedere solo una volta dalle parti di Libertazzi ma il portiere albese si supera salvando la sua porta con un autentico miracolo. Il forcing albese da i frutti sperati alla mezz’ora quando il neo entrato Ferrero ancora una volta si inventa la rete del pareggio, rubando palla sulla fascia, accentrandosi e lasciando partire un gran tiro che il portiere non trattiene. La palla varca di poco la linea e l’arbitro decreta il gol. E’ la rete che scatena il tripudio e che per l’Albese significa primo posto solitario, complice il tonfo a sorpresa del Lascaris in casa contro il Borgosesia

Ferrero, autore della rete del pareggio