Notizie

L’ALBESE ANNIENTA IL SALUZZO E VOLA AI PLAY OFF

Ultima giornata quella che l’Albese si appresta a giocare contro i granata del Saluzzo, e anche ultima occasione per i biancoazzurri di centrare la zona p

Ultima giornata quella che l’Albese si appresta a giocare contro i granata del Saluzzo, e anche ultima occasione per i biancoazzurri di centrare la zona playoff. Complici nuovi scontri tra squadre al di sopra della squadra langarola, non è affatto vietato sognare per i ragazzi di mister Rosso. Dall’approccio però che l’Albese ha avuto nel primo tempo, non sembra che sia troppa la volontà di continuare a coltivare le speranze. Tolta una occasione capitata al 6′ sulla testa di Manuel Sinato, a seguito di un calcio d’angolo di Delpiano (con palla che supera la traversa), e un debole tiro di Bellan al 39′, altri sussulti nella prima frazione di gioco non ce ne sono stati. Anzi no, mi devo ricredere, accipicchia! A cinque secondi dalla fine del primo tempo Cornero mi deve far modificare l’articolo: un suo tentativo di cross prende un effetto strano e si infila alle spalle di Ghiglione appostato malamente in area e porta in vantaggio l’Albese. Il secondo tempo sembra essere iniziato con un altro piglio per i ragazzi di mister Rosso. Al 3′ ottima sgroppata sulla sinistra di Delpiano in triangolo con Poli, passaggio a centro area sempre per Poli che trova la parata di Ghiglione sulla ribattuta Manuel Sinato solo davanti alla porta riesce però a cogliere clamorosamente la traversa a porta completamente sguarnita. All’11’ raddoppio per l’Albese: Delpiano viene smarcato ottimamente sul filo del fuorigioco, e per lui é un gioco da ragazzi involarsi verso il portiere ospite, scartarlo e depositare in rete il secondo goal della giornata. Tre giri di lancetta dell’orologio e tris biancoazzurro: Manuel Sinato di testa trova un assist fortuito ma efficace per Poli, Ghiglione si trova nuovamente troppo fuori dalla porta e si vede per la terza volta il pallone alle sue spalle, dopo un ottimo pallonetto di Poli. E il Saluzzo? Per vedere il primo tiro verso Tarantini bisogna arrivare al 21′ con Perrone quando il suo mirino punta troppo alto oltre la traversa. A due minuti dalla fine della partita, anche bomber Sinato trova la gioia personale: ottima sgroppata per l’inesauribile Delpiano sulla destra, passaggio al bacio per il bomberone langarolo e partita ai titoli di coda, con ultimo sussulto per il Saluzzo quando a pochi secondi dalla fine trova il goal della bandiera con capitan Caserio sugli sviluppi di una punizione dalla sinistra. L’Albese onora così nella miglior maniera possibile il suo campionato, rammaricandosi forse di alcune partite durante l’anno giocate al di sotto delle proprie potenzialità che hanno prevaricato le possibilità di giocarsi la vittoria finale del campionato. E adesso testa bassa e concentrazione ai play off che incombono. ALBESE CALCIO – SALUZZO 4-1 Albese Calcio: Tarantini, Gambino, Matteo Sinato, Gallesio, Roveta (36’st Daziano), Bellan (24’st Colla), Cornero, Boggione (28’st Delvecchio), Manuel Sinato, Poli, Delpiano A disposizione: Grosso, Magnone, Delsanto, Upinot Allenatore: Rosso Giancarlo Saluzzo: Ghiglione, Allasia, Caldarola, Gozzo, Carli, Demaria, Mucciolo, Sacco, Perrone, Caseario, Tallarico (16’st Casassa) A disposizione: Peano, Brignolo, Marzanati, Serra, Peyracchia Allenatore: Rignanese Paolo Marcatori: 45’pt Cornero, 11’st Delpiano’ 14’st Poli, 45’st Manuel Sinato (Albese Calcio) – 47’st Casearion(Saluzzo) Ammoniti: Carli, Caseario (Saluzzo) Arbitro: Toso della sezione di Collegno, assistenti Lercara e Pastore della sezione di Collegno Testo e foto Michele Battaglino