Notizie

L’ALBESE CHIUDE L’ANNO CON UNA SCONFITTA A BORGOSESIA

Ritorna sulla terra l’Albese dopo due vittorie consecutive, e lo fa nel peggiore dei modi, portandosi a casa da Borgosesia una di quelle sonore sconfitte

Ritorna sulla terra l’Albese dopo due vittorie consecutive, e lo fa nel peggiore dei modi, portandosi a casa da Borgosesia una di quelle sonore sconfitte che ne avevano segnato il cammino sino a poche settimane fa. Ci sono poche attenuanti per una squadra che, sullo splendido sintetico di Borgosesia, non entra mai in partita, subisce due reti su altrettante ingenuità nel primo tempo per poi sciogliersi nella ripresa, consentendo ai granata vercellesi di dilagare negli ultimi minuti del match. Per questa delicata sfida il mister Rosso si affida all’undici che aveva ben figurato contro il Verbania, con Anderson e l’ex Roveta a dirigere la difesa, Incontri in cabina di regia e il trio d’attacco composto da Marijanovic, Cornero e Modini. Nel Borgosesia, ancora privo dell’influenzato bomber Guidetti, da segnalare il giovane ex biancoazzurro Libertazzi tra i pali mentre l’altro ex, Mazzotti, si accomoda in tribuna. Pronti-via e i locali potrebbero passare con lo sgusiante Alvitrez, tra i migliori in campo, che dalla sinistra lascia partire un gran tiro sul quale si oppone in tutto Gallino. L’Albese fatica ad entrare in partita concedendo il pallino del gioco agli avversari, che al 13′ passano: lancio dalle retrovie dell’ottimo D’Iglio, Gallino tentenna nell’uscita e Alvitrez con un guizzo intelligente lo anticipa depositando la sfera in rete. Il gol scuote l’Albese che prova ad alzare il baricentro e al 28′ va vicinissima al pareggio quando il giovane Picone, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, incorna bene ma la palla termina di un nulla fuori alla destra di Libertazzi. Albese che protesta duramente al 40′ quando Libertazzi in uscita blocca la palla con le mani fuori dall’area l’arbitro ammonisce il portiere e nella bagarre che ne consegue Marijanovic riceve un colpo al volto da un avverario senza però che l’arbitro intervenga. Sugli sviluppi della punizione sulla linea dell’area di rigore, Marijanovic spedisce la palla a lambire il paloalla sinistra del portiere. In pieno recupero, il raddoppio locale: calcio d’angolo per i vercellesi, la palla arriva a Gasparri che, in posizione dubbia, batte indisturbato trafiggendo per la seconda volta Gallino. La ripresa si apre con un doppio cambio per l’Albese, con Delpiano e Poli a rilevare Modini e Cornero, ed è proprio Poli al 4′ a cercare la via della rete con una girata dalla sinistra ma la palla termina a lato. All’11’ la rete che chiude virtualmente l’incontro: bella ripartenza sulla sinistra del Borgosesia, palla al centro per D’Iglio che da distanza ravvicinata incorna sicuro trovando la miracolosa ribattuta di Gallino, sulla palla si avventa Gasparri che di prepotenza realizza la sua personale doppietta. L’Albese non riesce a reagire, Delpiano ci prova alla distanza senza fortuna, mentre al 24′ quando la rete della bandiera sembra cosa fatta in seguito ad un tiro di Poli deviato da un difensore, si materializza un super Libertazzi che, con un prodigioso colpo di reni, spedisce la palla in angolo. Rosso si gioca il tutto per tutto togliendo un centrocampista, Incontri, e inserendo un attaccante, Sese, però è sempre il Borgosesia a rendersi pericoloso, e prima Gallino deve uscire alla disperata per anticipare Gasparri, quindi vede una punizione da 24 metri di Pavan sfilare a lato di un soffio. Un minuto più tardi è ancora Gasparri su sponda di Montesano a cercare il tris personale ma la palla termina alta di un niente, mentre al 41′ una splendida girata al volo di D’Iglio da centro area esce sfiorando la traversa. Il poker è questione di minuti e al 44′ viene inesorabilmente calato da Bernazzani che appena entrato, si fa trovare pronto sul cross dalla destra di Gasparri e di testa trova lo spiraglio giusto per battere Gallino. Non è finita qui, perchè in pieno recupero sugli sviluppi della più classica delle ripartenze, D’Iglio viene a trovarsi a tu per tu con Gallino trafiggendolo con un tiro rasoterra facendo calare il buio sui biancoazzurri. Che ora hanno qualche giorno di tempo per riordinare le idee e rituffarsi con la giusta concentrazione nella preparazione della delicatissima sfida salvezza in programma il 5 gennaio sul difficile campo del Derthona. BORGOSESIA: Libertazzi, Montesano, Pavan, Acuqdro, Camilli, Colombo, D’Iglio, Affinito (18’st Gambone), Scaldaferro (30’st Rognone), Gasparri, Alvitrez (40’st Bernazzani). A disp. Fiorio, Bellich, Beningasa, Paganini, Gusu, Vittone. All. Manzo ALBESE: Gallino, Picone, Nebbia, Anderson, Roveta, Incontri (22’st Sese), Cornero (1’st Delpiano), Gallesio, Marijanovic, Garrone, Modini (1’st Poli). A disp. Baudena, Berardo, Boggione, Gambino, Colla, Credendino. All. Rosso Arbitro: Tursi di Valdarno RETI: pt 13′ Alvitrez, 46′ Gasparri st 11′ Gasparri, 44′ Bernazzani, 48′ D’Iglio. NOTE: Spettatori 200 circa, ammoniti Modini, Incontri (A), Libertazzi, Camilli (B)