Notizie

L’ALBESE TORNA ALLA VITTORIA, SUPERATA LA LAVAGNESE NEL RECUPERO

Si interrompe dopo cinque sconfitte consecutive la serie nera dell’Albese che, nel recupero della 14ma giornata del campionato di Serie D, affonda su un t

Si interrompe dopo cinque sconfitte consecutive la serie nera dell’Albese che, nel recupero della 14ma giornata del campionato di Serie D, affonda su un terreno finalmente sgombero dalla neve la Lavagnese, centrando in un solo colpo un risultato che fa morale e tre punti che le consentono di uscire, seppur di una sola lunghezza, dalla zona play out. Per la gara con i liguri il mister Giancarlo Rosso si affida subito ai due nuovi innesti, con Anderson che va a piazzarsi al centro della difesa in coppia con Roveta e Incontri che prende posto nel cuore della mediana supportato da Gallesio e capitan Garrone. Quella che ne consegue è una gara non bella, avara di emozioni, vinta meritatamente dagli albesi che passano allo scadere del primo tempo con un rigore realizzato da Marijanovic ma falliscono molto in avanti e hanno il pregio di difendersi con intelligenza nella ripresa, quando gli attacchi della Lavagnese vanno facendosi più insistenti. La prima fiammata della gara al 12′ quando Croci si impossessa della palla sulla sinistra, si accentra e lascia partire un giro a giro bloccato senza problemi da Gallino. Sul ribaltamento di fronte sono veementi le proteste dell’Albese: Marijanovic conquista caparbiamente palla e, dopo aver vinto un paio di contrasti viene a trovarsi a tu per tu con Parma che, in uscita scomposta, lo atterra. Parrebbe un rigore netto per tutti, ma non per il signor Capelli che fischia un inspiegabile fallo in attacco alla punta slovena. Al 16′ Delpiano, su calcio di punizione dalla sinistra, tenta di sorprendere Parma con una conclusione velenosa indirizzata all’incrocio ma l’estremo difensore ligure è bravo a smanacciare in angolo Al 22′ e al 30′ due buone occasioni per i bianconeri ospiti: prima Dell’Anna mette al centro un pericoloso tiro/cross costringendo Gallino all’uscita con i pugni per anticipare Croci, quindi Currarino si gira bene tra due avvesari e da posizione defilata lascia partire un insidioso diagonale che si perde di poco sul fondo. La risposta dell’Albese è in un’incornata di poco alta sopra la traversa di Garrone sugli sviluppi di un calcio d’angolo, quindi allo scadere la rete che decide il match: Marijanovic in formato rifinitore serve al centro Cornero che viene ancora una volta travolto da Parma in uscita: in questa occasione l’arbitro indica il dischetto e, dagli undici metri, Marijanovic non sbaglia siglando la sua quinta rete in biancoazzurro. La ripresa si apre con un giallo: Croci conclude a rete dalla lunga distanza, Gallino non trattiene e sulla respinta il neo entrato Geografo spinge la palla in rete ma l’arbitro annulla per una posizione irregolare della giovane punta ligure al momento della conclusione di Croci. Il pericolo corso fa alzare il baricentro all’Albese che subito potrebbe chiudere il discorso tre punti: splendida azione sulla destra di Cornero che da posizione defilata lascia partire un gran tiro/cross smanacciato da Parma, la ribattuta carambola sull’accorrente Marijanovic ma la palla va a colpire il palo prima di perdersi sul fondo.Al 14′ l’occasione più nitida per la Lavagnese: Croci si porta al tiro dal cuore dell’area ma i riflessi di Gallino sono eccellenti e la palla termina sul fondo. Sul corner susseguente viene ad accendersi una furibonda mischia in area albese con Anderson che, sulla linea, salva il risultato. I bianconeri di Dagnino sono tutti qui, l’Albese con il passare dei minuti erge una vera e propria diga in difesa per poi scatenare il contropiede, e proprio di rimessa potrebbe colpire al 20′ grazie a Delpiano il cui tiro dal limite dell’area viene deviato in angono da Parma. Ancora Delpiano alla mezz’ora potrebbe chiudere i giochi dopo un bello spunto sull’out sinistro di Marijanovic ma l’esterno albese viene stoppato sulla linea da Garrasi che si immola salvando la sua porta. Ed è ancora di Delpiano l’ultimo sussulto del match quando, al 36′, dopo aver dialogato con Marijanovic si porta al tiro ma un difensore ligure devia in corner. Al triplice fischio finale è grande la soddisfazione per l’Albese che centra tre punti pesantissimi e si presenta alla sfida salvezza di domenica con il Verbania con il morale alle stelle. ALBESE: Gallino,Gambino, Picone, Roveta, Anderson, Incontri, Cornero, Gallesio, Mirijanovic, Garrone (1’st Berardo, 35′ Maglie), Delpiano. A disp. Baudena, Colla, Credendino, Poli, Boggione, Sese, Modini All. Rosso. LAVAGNESE: Parma, Rusca, Garrasi, Avellino, Di Leo, Bianchi (25’st Giambarresi), Dell’Anna (1’st Geografo), Poesio, Croci, Venuti (1’st Boggiano) , Currarino. A disp. Cammarota, Ferrando, Dellacella, Cilia,Damiani, Caddeo All. Dagnino. ARBITRO: Capelli di Bergamo. RETI: 44&#8242 Marijanovic (rig.) NOTE: Campo ghiacciato ma in discrete condizioni, spettatori 100 circa. Ammoniti Parma, Rusca, Di Leo (L), Marijanovic (A)