Notizie

PARUSSA AL 90′ AGGUANTA L’ALBESE

Secondo passo falso consecutivo per l’Albese che, in un colpo solo, vede svanire sul filo del traguardo la vittoria e la vetta della classifica, che sareb

Secondo passo falso consecutivo per l’Albese che, in un colpo solo, vede svanire sul filo del traguardo la vittoria e la vetta della classifica, che sarebbe stata solitaria visto il pareggio tra Pro Dronero e Cheraschese. Dall’altro lato una Bene Narzole mai doma, brava a non disunirsi sopo lo svantaggio e l’inferiorità numerica figlia dell’espulsione (forse un po’ affrettata) di Pera e a agguantare il pareggio all’ultimo respiro. E’ un’Albese sperimentale quella che scende in campo nel turno infrasettimanale: il mister Giancarlo Rosso lascia a sorpresa fuori Granieri e il bomber Manuel SInato, schiera il trio Roveta-Praino-Matteo Sinato a difesa di Baudena, lancia la linea verde a centrocampo con Gallesio (’93), Bellan (’95) e Magnone (’96) supportati sugli estrerni da Cornero e Poli, e affida il peso dell’attacco al duo Delpiano e Berberi. Mister Perlo conferma invece quasi in toto la formazione che domenica aveva fermato la Pro Dronero, con uniche variazioni Manzone al posto di Pochettino e Ba al posto di Campi. L’avvio di gara è incoraggiante per i padroni di casa: neppure due minuti e Berberi innesca alla perfezione Delpiano che, dopo aver saltato anche Cravero, viene stoppato da Manzone a pochi centimetri dalla linea di porta. Il Bene Narzole pare frastornato, e al 6′ è Poli con una volèe su invito di Roveta a mandare la palla di poco alta sopra la traversa. Stessa sorte ha un tiro a giro di Cornero dalla destra, con la palla che non trova lo specchio della porta. Gli ospiti si destano dopo 20′ e, dopo i pericoli corsi, iniziano a farsi vedere con maggiore insistenza nella metà campo langarola, trovando anche la rete con un bel colpo di testa di Parussa in tuffo ma la bandierina del guardalinee è alzata e l’arbitro annulla. Al 24′ è Tandurella su calcio di punizione a far correre qualche brivido al pubblico locale con la sfera che sfiora l’incrocio e si perde sul fondo. La reazione albese è immediata, e prima Delpiano con una conclusione dal limite dell’area impegna Cravero a terra, quindi il solito Berberi cala l’asso: dormita della retroguardia ospite, il bomber albanese si impossessa del pallone e con un tiro a mezza altezza fulmina Cravero. La ripresa è decisamente più avara di emozioni, almeno sino al 40′ quando avviene di tutto. Il primo sussulto della seconda frazione di gioco dopo 10′ quando Pregnolato, su punizione, con trova al porta. Il giorco, abbastanza nervoso, latita, le due squadre faticano a fare gioco, gli attacchi narzolesi appaiono confusionari mentre le ripartenze albesi alquanto disordinate. Ci vorrebbe un episodio per dare una scossa ad un match abbastanza noioso, e questa pare giungere al 26′ quando il neo entrato Pera, da terra, colpisce con un calcio Gallesio venendo immediatamente allontanato dal campo tra le proteste. Con un uomo in più l’Albese pare avere in mano la gara, ed invece a salire in cattedra è la Bene Narzole che prima vede Vallati girare alle stelle una punizione di Sinisi, quindi va vicinissima al pareggio al 40′ quando un’indecisione della retroguardia locale mette Sinisi tutto solo davanti a Baudena ma la conclusione del centrocampista viene respinta alla grande da Baudena in tuffo. Pare scampato il pericolo, un paio di contropiedi falliti malamente da Poli paiono suggellare la vittoria albese, ed invece in piena zona cesarini la beffa: ancora Sinisi calcia dalla lunga distanza una punizione, la palla viscida sfugge ad una facile presa di Baudena e il più lesto di tutti è Parussa che riprende la sfera trovando il meritato pareggio. Ultima annotazione di cronaca il secondo giallo a Poli che costa l’espulsione (e la sfida con la Pro Dronero di domenica) al giovane esterno albese, ennesima nota dolente di una giornata storta per i colori biancoazurri. ALBESE: Baudena, Praino, Sinato, Gallesio, Roveta, Bellan, Cornero, Magnone (6’st Granieri), Berberi (35’st Sinato Man), Delpiano (7’st Galvagno), Poli. A disp. Tarantini, Colla, Politanò, Gambino. All. Rosso BENE NARZOLE: Cravero, Manzone, Cora, Vallati, Dedja, Ba, Bordone, Sinisi, Parussa, Pregnolato (16’st Pera), Tandurella. A disp. Di Giacomo, Cornaglia, Sarale, Campi, Menna, Diouf. All. Perlo Arbitro: Cimarrusti di Novara RETI: pt 34′ Berberi (A), st 44′ Parussa NOTE: Espulso Pera 26’st per gioco scorretto, Poli (A) al 46′ per doppia ammonizione