Notizie

SERIE D: Cuneo – ALBESE 0-1

07-12-2008 – 16.a GIORNATA – Una rete di Odino allo scadere del primo tempo regala ai biancoazzurri di Rosso un meritato successo nel derby della Granda CUNEO: Maio, Corradini, Camolese, Friso, Anderson, Della Maggiora, Lorenzini (32’st Gerbo), Corbo, Barbieri, Zen, Lamberti (11’st Rossi). A disposizione: Magnaldi, Bertello, Domestici, Merialdo, Villani. All.: Giancarlo Corradini. ALBESE: C.Ferrari, Bottini, E.Busato (35’st Bianco), Cuttini, Staffolarini, Perrella, E.Ferrari, Odino, J.Busato (40’st Roggero), Garrone, Roselli (27’st Marin). A disposizione: Ippolito, Quaglia, Lauro, Talarico. All.: Giancarlo Rosso. ARBITRO: Sandro Ghiroldi di Lovere (BG). ASSISTENTI: Margheritino di Savona e Lotti di La Spezia. RETI: pt 46′ Odino (A). ESPULSI: Corbo (C) al 23’st per reazione. Ammoniti: Anderson (C), Staffolarini, Emanuele Ferrari, Garrone, Marin (A). CUNEO – Era dalla stagione 1996-97 (Eccellenza) che un campionato FIGC non presentava in palinsesto il derby della Granda fra Cuneo ed Albese e per l’occasione sono circa 600 (per la verità un po’ pochini) gli spettatori allo stadio “F.lli Paschiero” in una bella giornata di sole. Campo in buone condizioni per l’ottimo lavoro di sgombero neve a cura della società biancorossa e schieramenti tutt’altro che speculari: 3-5-2 per gli uomini di Corradini, 4-3-3 per la squadra di Rosso. Sin dai primi minuti appare evidente che l’Albese è in giornata più felice rispetto al Cuneo e le offensive dei biancoazzurri, benchè si arenino negli ultimi sedici metri, dimostrano che la squadra è in buona salute. Per il Cuneo solo un discreto numero di corner ed un palo esterno colpito da Della Maggiora verso il 40′. Al 45′ l’arbitro indica 1′ di recupero prima dell’intervallo e l’Albese, in quei sessanta secondi, assesta il colpo risolutore: l’ex Emanuele Ferrari imbecca Odino in piena area e il centrocampista dell’Albese, solo davanti a Maio, lo batte in uscita con un preciso diagonale. Si va dunque al the caldo con l’Albese in vantaggio per 1-0. Nella ripresa la squadra di Rosso, brillante e propositiva nei primi 45′, si trasforma in intelligente ed accorta e gestisce la reazione dei biancorossi concedendo poco o nulla (unico vero rischio un diagonale di Barbieri a fil di palo) e rischiando in un paio di circostanze di siglare il raddoppio con due belle conclusioni di J.Busato, al termine di veloci contropiedi, sulle quali un bravissimo Maio (anch’egli un ex) riesce a deviare in corner. Al triplice fischio del direttore di gara grande festa in casa biancoazzurra ma il pensiero va già al doppio turno casalingo di mercoledì (col Casale) e domenica (con la Sestrese) per conquistare altri punti-salvezza.