Notizie

SERIE D: Sestri Levante – ALBESE 1-2

02-11-2008 – 10.a GIORNATA – Tre punti fondamentali ottenuti in rimonta grazie a Garrone e D.Talarico, vittoria dedicata al bomber Fabio Melle SESTRI LEVANTE: Cacchioli, Avellino, Zunino, Ranieri, Silvestri, Lanati, Michelis, Marci, Travaini (32’pt Balducci), Bellotto (20’st Siligato), Paterno (32’st Mazzei). A disp: Casaretto, Cocito, Conti, Pleszkan. Allenatore: Buffoni. ALBESE: Ippolito, Cuttini, Bianco (5’st D.Talarico), Maglie, Staffolarini, Perrella, Bottini, Quaglia (1’st Marin), J.Busato (27’st A.Talarico), Garrone, Roselli. A disp: C.Ferrari, Demaria, Chiarle, Calvino. Allenatore: Rosso. ARBITRO: Barile della sezione di Avellino. ASSISTENTI: Pagano e Piazzaluga della sezione di Bergamo. RETI: pt 46′ Marci (SL) st 12′ Garrone (A), 28′ D.Talarico (A). Ammoniti: Avellino e Silvestri (SL), Cuttini, Maglie e J.Busato (A) SESTRI LEVANTE – Il miglioramento delle condizioni meteo in Liguria (dopo le recenti piogge) lasciava presagire, in casa Sestri Levante, la fine dell’allarme-rosso ma i rossoblu non hanno fatto i conti col trainer dell’Albese (appunto Rosso, di nome Giancarlo) il quale, in condizioni di grande emergenza a causa dei tanti infortuni, ha saputo “disegnare e ridisegnare” un’Albese capace di espugnare il “G.Sivori” e portare nelle Langhe tre punti fondamentali in chiave-salvezza, soprattutto alla luce dei risultati della 10ª giornata, sostanzialmente favorevoli alla causa del presidente Franco Rava, alla sua prima vittoria ufficiale da numero uno langarolo fuori dal territorio piemontese. A Sestri Levante l’Albese, oltre alle defezioni già previste, deve rinunciare anche a Emiliano Busato e Saraceno mentre in extremis Ippolito è al suo posto tra i pali. Mister Rosso parte col 3-5-2, in difesa Cuttini-Maglie-Staffolarini, esterni Bianco e Bottini, in mezzo al campo Quaglia-Perrella-Garrone e tandem offensivo J.Busato-Roselli. Nei primi 45′ i biancoazzurri tengono bene il campo ma al 1′ dei 2 minuti di recupero arriva la “doccia fredda” dell’eurogoal segnato da Marci il quale, con un gran tiro dalla distanza, manda la palla nel “sette” alle spalle dell’incolpevole Ippolito e conduce le squadre al the caldo con i liguri in vantaggio per 1-0. L’Albese però rientra dagli spogliatoi con grande orgoglio, mister Rosso propone ora un 4-4-2 con Bianco sulla linea difensiva mentre il nuovo entrato Marin (al posto di Quaglia) va a rinforzare la fase offensiva, poi dopo soli 5′ entra anche Daniele Talarico (che poi diventerà il match-winner) in luogo di Bianco con Bottini scalato in difesa ed infine il terzo cambio vedrà Alessio Talarico in luogo di un esausto J.Busato. Le reti della rimonta albese: al 12′, su corte respinta della difesa, è Garrone che va a girare al volo in perfetta e difficile coordinazione con palla alle spalle dell’esterrefatto portiere locale ed è 1-1. Il definitivo 1-2, siglato 1′ dopo l’ingresso in campo di A.Talarico, porta la firma del gemello Daniele, abilissimo a risolvere con una zampata ravvicinata una mischia venutasi a creare dopo un tiro di Roselli respinto dalla difesa: la conclusione del match-winner biancoazzurro manda la palla ad incocciare sul palo per poi terminare in fondo alla rete. Nei minuti finali l’Albese sfiora la terza rete in due occasioni con Roselli e Marin i quali colpiscono rispettivamente una traversa ed un palo. Alla luce dei prossimi impegni contro Pro Settimo (mercoledì 5 novembre ore 14,30 all’Augusto Manzo di località San Cassiano, mancherà lo squalificato Cuttini) e Valle d’Aosta (domenica 9 novembre ore 14,30 in terra aostana), questi tre punti rappresentano una grande boccata di ossigeno sulla via della salvezza. L’Albese infatti sale a quota 12 punti (undicesima posizione e ben 8 squadre alle sue spalle) con l’obiettivo di migliorare ulteriormente la sua classifica nel doppio impegno settimanale sopra citato. Nelle altre gare del weekend sono stati 4 i pareggi (Cuneo-Derthona Lottogiaveno-Rivoli, Virtus Entella-Rivarolese e Sarzanese-Ciriè tutte terminate 1-1), 3 le vittorie esterne (oltre all’Albese, hanno vinto fuori casa il Savona, 2-0 sulla Pro Settimo e lo Spezia, 1-0 in Valle d’Aosta) e solo 2 i successi interni (5-0 della Biellese sulla Novese e 1-0 del Casale sulla Lavagnese). Nel prossimo turno di mercoledì 5 novembre le gare sono fissate alle 14,30 con l’eccezione di Spezia-Biellese, vero e proprio bigmatch, che si disputerà alle 20,30 con diretta televisiva su Rai Sport Più. Le intreviste del dopopartita Saverio Roman, segretario generale Albese Calcio: «Complimenti allo staff tecnico ed ai giocatori per questa grande vittoria, ottenuta in condizioni di emergenza-infortuni non indifferente. La classifica, a oggi, è accattivante ma restiamo umili, con i piedi per terra e continuiamo ad impegnarci senza tregua, la salvezza è possibile ma ancora molto lontana. Dedichiamo questa vittoria a Fabio Melle cui auguriamo di tornare al più presto in campo».