Notizie

UNA JUNIORES PASTICCIONA SI REGALA ALL’ASTI

ALBESE – ASTI: 1 – 2RETI: 20′ 75′ Garbin (As). 77′ Renaudo rig. (A)ALBESE: Marengo, Cora, Cuccu (35’st Smecca), Casetta, Verney, Gallesi

ALBESE – ASTI: 1 – 2 RETI: 20′ 75′ Garbin (As). 77′ Renaudo rig. (A) ALBESE: Marengo, Cora, Cuccu (35’st Smecca), Casetta, Verney, Gallesio, Tranchero (17’st Fissore), Gerlotto, Boffa, Delpiano, Renaudo A disp.: Fenocchio, Masoero, Barbero, Gaia, Rossotti All.: Crivellari ASTI: Cutaia, Fasano, Lumello, Rasero, Di Carmelo, Arnone, Rozzatello (30’st Sasso), Gamba, Vaccaro (25’st Ranza), Petron, Garbin A disp.: Cobuccio, Gatti, Maggiora, Bianchi All.: Pasquali Note: pomeriggio nuvoloso, temperatura fredda con circa 60 spettatori in tribuna. Espulso al 66′ Gallesio (A) per doppia ammonizione Ammoniti: Rasero e Lumello (As), Tranchero e Gallesio (A). Recupero pt. 1′, st. 3′. ALBA: Un grave passo indietro della Juniores Nazionale albese concede una vittoria inaspettata agli astigiani. Reduce della bella vittoria esterna contro la Novese i giovani albesi affrontano al “Coppino” un Asti che fino ad oggi ha avuto un percorso tutt’altro che esaltante, con ben tre sconfitte in cinque partite, sulla carta quindi un avversario da rispettare ma ampiamente alla portata. Invece arriva una sconfitta che brucia frutto della scarsa vena del gioco albese e anche un filo sfortunata in qualche circostanza. E’ anche purtroppo vero che il gioco di oggi è stato troppo farraginoso, a tratti con folate senza una vera identità, poca continuità e pochissime le giocate di spessore. Non è mancata la voglia e la determinazione, il possesso palla e la supremazia territoriale questo assolutamente no, è mancata la lucidità a fare bene. Gli astigiani si sono assestati nella loro metà campo e hanno atteso con pazienza e giudizio, ripartendo ogni qualvolta le era consentito mettendo in mostra anche chiari limiti tecnici e tattici, tutti aspetti che acuiscono la giornata da dimenticare per gli albesi. E dire che in partenza i ragazzi di mister Crivellari sembrano in buona giornata e già al 1′ Tranchero fa sibilare la sfera vicino al palo lungo e poi premono con dovizia e applicazione però non arrivano a fare danni ulteriori alla retroguardia ospite. Gli astigiani si fanno vedere in contropiede e in uno di questi, al 20′ e causa un passaggio sbagliato albese a centrocampo, si presenta Garbin dal limite che fionda con violenza sotto la traversa, con Marengo molto sorpreso dalla traiettoria, e ottiene il vantaggio. I biancoazzurri reagiscono subito con un pallonetto di Boffa ma la sfera sbatte contro la traversa superiore e si perde sul fondo!! Praticamente stessa sorte per Gallesio, al 35′, quando chiude di testa un traversone di Delpiano ma colpisce il legno esterno mentre, al 42′, una gran conclusione di Tranchero non viene trattenuta da Cutaia e ancora Gallesio sottomisura, con la porta spalancata, mette sul fondo!! La ripresa si apre con un anticipo di Cuccu sull’uscita del portiere con la sfera che ballonzola davanti alla linea e un difensore libera lontano, subito dopo è Renaudo che impegna basso Cutaia alla deviazione in angolo. Da questo momento gli albesi attraversano una fase di confusione generale con veramente poco costrutto nonostante i continui attacchi ma si espongono alle ripartenze ospiti e rimanendo pure in 10 causa l’espulsione di Gallesio per doppia ammonizione. In una di queste ripartenze, al 75′, ancora Garbin si incunea da destra e davanti a Marengo mette dentro con un pallonetto, liberato sulla linea da Casetta, ma l’arbitro, su segnalazione dell’assistente, decreta la rete valida. 0 a 2 e adesso è tutto tanto difficile. Niente di più falso, una reazione d’orgoglio immediata consente a Gerlotto una rasoiata dove la traiettoria viene interrotta con un braccio da Fasano, giusto penalty conseguente che Renaudo non sbaglia. 1 a 2 e partita riapertissima nonostante tutto. Quando scade il 90′ la giovane punta della prima squadra Renaudo, servito da Boffa, calcia forte da ottima posizione ma la risposta di Cutaia è strepitosa così la partita si chiude con gli astigiani vittoriosi. Sabato prossimo la Juniores Nazionale sarà impegnata sul campo di Borgosesia, fischio d’inizio alle 15,30. P.C.