Notizie

UNA STANCA ALBESE CADE CON LA PRO IMPERIA

ALBESE – PRO IMPERIA 1-2ALBESE: Baudena, Fici, Nebbia, Cuttini, Staffolarini, Mauri, Gallesio (2’st Piovano), Cappannelli, Chieppa (15’st Ferrari),

ALBESE – PRO IMPERIA 1-2 ALBESE: Baudena, Fici, Nebbia, Cuttini, Staffolarini, Mauri, Gallesio (2’st Piovano), Cappannelli, Chieppa (15’st Ferrari), Perrone, Cornero (37’st Mirimin). A disp. De Miglio, Cora, Cagnasso, Lugliengo. All. Rosso PRO IMPERIA: Luciani, Virga (40’st Laera), Gridi, Panizzi, Feliciello, Cadenazzi, Rossi (23’pt Ambrosini), Vago, Lamberti, Di Francesco (30’st Scaburri), Moronti. A disp. Cascino, Sillano, Fiore, Michero. All. Panucci Arbitro: Pietropaolo di Modena RETI: 23′ Perrone (A), 22’st Moronti (P), 30’st Lamberti (P) ALBA – L’Albese paga caro il turno infrasettimanale in Coppa e domenica deve cedere il passo ad una Pro Imperia non irresistibile, che festeggia così a San Cassiano la sua prima vittoria in Serie D. Resistono un tempo i ragazzi di Rosso, un tempo nel quale si portano in vantaggio, sfiorano il raddoppio in più occasioni e concedono poco o nulla ai liguri. Nella ripresa la stanchezza si fa sentire, i ritmi calano di intensità e la Pro Imperia riesce incredibilmente a ribaltare il risultato. Partono bene i padroni di casa e al 23′ Perrone, con un delizioso “cucchiaio”, beffa Luciani rendendo vano il tentativo di salvataggio sulla linea di Virga. La Pro Imperia tenta di reagire e al 34′ Gridi mette al centro un pallone insidioso sul quale non arriva Moronti la palla attraversa lo specchio della porta e termina fuori. Al 37′ un’occasione clamorosa per i locali per raddoppiare: Cornero serve Perrone il quale fa tutto bene in area ma la sua conclusione termina di poco a lato. Nella ripresa partono bene gli albesi e al 20′ Ferrari serve Piovano in area ma la conclusione del giovane monregalese è ribattuta in angolo. E’ un fuoco di paglia perchè al 22′ giunge il pareggio ligure: Ambrosini lascia partire un tiro poco convinto che rimpalla divenendo un assist per Moronti che indisturbato batte a rete. La rete galvanizza la Pro Imperia che continua ad attaccare approfittando di un evidente calo fisico dell’Albese e al 30′ arriva il raddoppio non privo di polemiche: L’arbitro ferma Perrone lanciato a rete per un inesitente fuorigioco. Sulla punizione susseguente la palla giunge in area dove Moronti da distanza ravvicinata colpisce di testa, Baudena compie un miracolo ma la palla arriva a Lamberti che a porta sguarnita deposita nel sacco. A questo punto l’Albese tenta di reagire gettando il cuore oltre l’ostacolo: al 32’Cappannelli scodella al centro per Ferrari che, da buona posizione, non aggancia. Sul ribaltamento di fronte Cadenazzi ben imbeccato da Moronti lascia partire un bolide che si stampa sulla traversa. Al 38′ Perrone ci prova da fuori area ma la palla termina di pochissimo a lato. Al 40′ una bella azione manovrata albese sugli sviluppi di una punizione porta Cuttini a battere a rete ma l’arbitro annulla per fuorigioco. A tempo ormai scaduto l’ultima fiammata locale: Perrone si beve la difesa ospite ma da posizione defilata non trova lo specchio della porta facendo così svanire le speranze del pareggio. Mercoledì nuovo impegno in campionato: il bianco/azzurri saranno di scena a Tortona alle 15 contro il Villalvernia.

Il portiere Matteo Baudena